San Paolo, tornano a rapinare il distributore: stavolta finisce con il loro arresto

Ultimi articoli
Newsletter

Bari | Due giovanissimi rapinatori

San Paolo, tornano a rapinare il distributore:
stavolta finisce con il loro arresto

Erano già stati lì a settembre: hanno trovato ad aspettarli i Carabinieri

Redazione Online

BARI | Avevano compiuto una rapina in un’area di servizio a Bari, nel quartiere San Paolo, a settembre.  Hanno deciso di riprovare il colpo, ma è stata una volta di troppo: sono stati arrestati, con l’accusa di rapina aggravata in concorso ai danni di un dipendente dell’area di servizio tratto in arresto, un minorenne pregiudicato ed il suo complice, un maggiorenne che risulta invece incensurato.

Il coltello usato nella rapina
Il coltello usato nella rapina

Erano arrivati all’area di servizio Total Erg, con delle sciarpe a coprire il viso, a bordo di un ciclomotore, e si erano fatti consegnare 125 euro dal dipendente, minacciandolo con un coltello. C’è anche la possibilità che il classico “palo”, giunto a bordo di uno scooter poco prima, con il pretesto di effettuare rifornimento, abbia verificato l’eventuale presenza in zona di pattuglie delle Forze dell’Ordine dando poi il via libera ai due complici. Il giovane è però rimasto ignoto

LA CATTURA | I Carabinieri, appostatisi all’interno dell’area di servizio e fingendosi avventori, sono intervenuti bloccando solo uno dei due malviventi, mentre l’altro è riuscito a scappare con lo scooter a forte velocità, facendo momentaneamente perdere le proprie tracce. E’ scattata la ricerca ed è stato presto trovato a casa di un parente, dove aveva cercato rifugio.

Ben 32 centimetri di lama, quella del coltello usato nella rapina, che i militari hanno sequestrato, assieme al ciclomotore, che è risultato rubato a Bari a marzo. 

Dai primi accertamenti il modus operandi sembra lo stesso usato in altre rapine verificatesi negli ultimi mesi nei quartieri San Girolamo e Palese: c’è quindi la possibilità che i protagonisti siano gli stessi. Associato all’Istituto “Fornelli” il ragazzo minorenne, mentre il maggiorenne è in carcere, a Bari.

Sabato 13 ottobre 2012

© Riproduzione riservata

791 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: